giovedì 27 giugno 2013

Il mio panino perfetto con Pema


Lavorando lontano da casa mi capita spesso di pranzare con un bel panino.. Non me ne dispiace, sia chiaro.. Soprattutto se il pane è Pema, preparato con segale integrale, acqua e sale.

Oggi vi mostro la mia ricetta di panino perfetto, un panino fresco e genuino, da gustare con piacere nelle giornate estive :)


Ingredienti:
Pane di segale integrale Pema
Robiola
Melanzane grigliate
Peperoni grigliati
Olio
Sale




Tagliare la melanzana a rondelle e grigliarle, salandole da entrambe le parti.
Grigliare i peperoni. Quando saranno belli abbrustoliti togliere la pelle che verrà via facilmente.
Condire le melanzane con un po' di olio e un pizzico di peperoncino.
Condire i peperoni con olio e sale.




Preparare il panino: 
Prendere 2 fette di pane Pema e spalmare la robiola su entrambe le fette.
Mettere le melanzane e i peperoni grigliati su una fetta e coprire con l'altra fetta.
Ed eccolo qua, il MIO panino perfetto :)






















Con questa ricetta partecipo al contest Il Panino Perfetto con PEMA :)



Buon panino e buon appetito a voi :)

lunedì 17 giugno 2013

Antonio Fiore Alimentare - Deliziosi taralli pugliesi nel pieno rispetto della tradizione

Antonio Fiore Alimentare

I TARALLI!!!
Quanto mi piacciono! Ne mangerei a volontà! E devo ammetterlo: difficilmente ne ho provati di così buoni come quelli di Fiore Alimentare :)
Buonissimi taralli pugliesi con un gusto delizioso e con una friabilità unica, uno tira l'altro!


Dal 1955, Antonio Fiore di Andria sforna bontà

Il marchio Antonio Fiore è presente sul mercato ormai da oltre cinquant'anni, prima come piccolo panificio con forno a legna situato nel centro storico della città, poi nel 1997 come laboratorio artigianale dedicato alla produzione di taralli pugliesiOggi, produce taralli e altri prodotti da forno nel nuovo stabilimento di Andria, su una superficie di oltre 3000 mq. A breve è previsto l'ampliamento della struttura per potenziare la capacità produttiva, che passerà dagli attuali 65 ad oltre 100 quintali al giorno.
Da sempre il marchio Antonio Fiore di Andria è sinonimo di qualità, gusto ed equilibrio nutrizionale con speciale attenzione alla salute dei consumatori e alle loro esigenze alimentari. Caratteristica peculiare di questi taralli pugliesi è la loro friabilità, fatti ancora oggi con la ricetta tradizionale, tramandata nel corso degli anni di padre in figlio.
Dopo pochissimi giorni, i taralli pugliesi di Antonio Fiore, grazie ad una distribuzione efficiente e capillare, allieteranno le tavole dei buongustai o saranno il piacevole spuntino nelle pause della giornata.
Ed ecco le bontà che ho potuto provare:

Tarallini e i Taralli pugliesi scaldati, prodotti tipici tradizionali, sono realizzati, senza conservanti, con l’utilizzo delle materie prime incluse nel ricco paniere della dieta mediterranea, sempre più consigliata come modello di sana alimentazione, sono da considerarsi ormai come un ottimo sostituto del pane.
Ingredienti selezionati provenienti da un’agricoltura ancora incontaminata e una sapiente lavorazione fanno dei taralli pugliesi una bontà unica, gradevole e sfiziosa da gustare in ogni momento della giornata o a tavola come stuzzicante sostituto del pane.


Taralli scaldati alle olive
Tarallini alla cipolla














Tarallini al peperoncino
Tarallini sapori dell'orto














Saraceni sono prodotti con farina di grano arso, ottenuta dalla macinazione del grano duro precedentemente tostato, che si presenta con una colorazione e un profumo intenso.
In passato, i contadini pugliesi la ricavavano dalla macinazione del grano raccolto dalle donne mandate nei campi a spigolare dopo la bruciatura delle stoppie, a seguito della mietitura. Il grano recuperato veniva macinato e costituiva una preziosa e squisita riserva di farina per ottenere la tradizionale pasta tirata a mano, focacce e croccanti taralli.
i Saraceni

Sono tutti buonissimi, con gusti unici ed eccezionali.. Dovete provarli! :)
Ed ecco un piccolo assaggio dei Tarallini alla Cipolla con philadelphia e prezzemolo.. Volete favorire? :)

Questo è il sito dell'azienda
e qui potrete trovare tutti i punti vendita della vostra zona

Io ve lo dico sinceramente:
provateli e non ve ne pentirete! :)

giovedì 13 giugno 2013

Pasta con crema di melanzane e ricotta di bufala




Un primo piatto semplice semplice, con un buon condimento che risulta perfetto anche per dei crostini..
A me piacciono moltissimo le melanzane e con questa ricetta semplice e veloce il successo è assicurato :)

Ingredienti:
250 gr di Farrette integrali Prometeo Urbino
1 melanzana 
Mezzo spicchio d'aglio
Prezzemolo
Chili Orodorienthe
100 gr di ricotta di bufala
Sale 
Olio Sa Mola de Orri - Villa d'Orri



Lavare la melanzana, tagliarla a metà nel senso della lunghezza, bucherellarla con una forchetta e metterla in forno (su una teglia con carta forno) a 180° per 40 minuti. 







Quando sarà cotta, scavarla e togliere la polpa con un cucchiaio.






Con il minipimer o con il mixer frullare la polpa della melanzana insieme all'aglio, il prezzemolo, il chili, l'olio e il sale.
Mettere la crema ottenuta in un tegame e unire la ricotta.





Cuocere la pasta, scolarla e unirla al tegame con la crema di melanzane e ricotta.
Mescolare bene ed il gioco è fatto :)




















qui trovate il post di presentazione Prometeo Urbino
qui quello su Orodorienthe
qui quello su Villa d'Orri

mercoledì 12 giugno 2013

Les Anis De Flavigny - Una caramella piena di bontà, tutta naturale

Les Anis de Flavigny

Oggi vi porto a fare un viaggio a Flavigny, in Borgogna, alla scoperta di deliziose caramelle all'anice fabbricate artigianalmente da un'azienda familiare, secondo la stessa ricetta dal 1591.. Les Anis de Flavigny :)
Prodotta ancora nell'antica abbazia, questa deliziosa caramella nasconde un seme di anice in fondo al cuore. Les Anis de Flavigny sono garantite senza OGM, senza coloranti, senza aromi artificiali, senza alcool e senza grassi animali.. Una caramella semplicemente naturale!

Semplicemente:
UN SEME DI ANICE...
Fabbricata con l’anice verde.. Con i suoi piccoli frutti ovoidali, striati longitudinalmente che hanno un sapore caldo, pungente ed un odore notevolmente aromatico. Scelgono i semi di anice verde nel mese di agosto, dopo il raccolto, in provenienza dalla Spagna, dalla Tunisia, dalla Turchia, dalla Siria...
..ZUCCHERO...
Poi mettono i semi in grandi bacinelle e fanno scorrere uno sciroppo di zucchero (acqua e zucchero) sui semi che rotolano e a poco a poco si ricoprono di sottili strati di sciroppo, un po’ come palle di neve che si ingrandiscono a mano a mano che scivolano lungo una pendenza innevata. Questa rotazione nelle bacinelle consente inoltre alle caramelle di lisciarsi. Un po’ come ciottoli cullati in riva al mare dal movimento incessante delle onde. Si tratta di un lavoro delicato e paziente; l’artigiano impiega 15 giorni per trasformare il piccolo seme di due milligrammi appena in una caramella di un grammo
..E UN AROMA NATURALE.
Les Anis de Flavigny hanno dieci aromi naturali diversi: ovviamente l’anice, ma anche il ribes, il limone, il fiore d’arancio, lo zenzero, il mandarino, la menta, la liquirizia, la rosa e la violetta.

Sin dal 1591, un manoscritto riporta che le caramelle Anis de Flavigny erano molto rinomate e venivano donate agli ospiti di passaggio nella regione. Grazie al sostegno degli appassionati di Anis, che la tramandano da una generazione all'altra, questa caramella esiste da più di 500 anni!

Nel 1940, le caremelle Anis de Flavigny furono tra le prime caramelle vendute nei distributori automatici della metropolitana parigina.

Pesano meno di un grammo, sono sempre trendy ed apprezzate da grandi e piccini. Con solo 4 calorie per confetto, i golosi non dovranno più preoccuparsi per la linea :)
E le leggendarie scatoline ovali che le contengono raccontano la bella storia d'amore di un pastore e di una pastorella di Flavigny: una storia romantica e fuori dal tempo che continua da una scatola all'altra.
La scatolina qui sotto, ad esempio, racconta che: vicino alla fontana, il giovane pastore dichiara il suo amore alla pastorella, proponendole una caramella piena di bontà. Accetterà? Guardandolo dritto negli occhi, gli dice di "sì!" e assapora la dolcezza delle Anis de Flavigny.

E' davvero buonissima, con il suo gusto fresco e delizioso, è fantastico farla sciogliere in bocca e trovare alla fine il seme di anice *.* .. A me il sapore dell'anice mi riporta indietro di qualche anno, quando ero ancora una bambina e mia mamma mi comprava le caramelle all'anice che io adoravo.. E con queste caramelle mi sembra quasi di rivivere quei bellissimi giorni :)

E' possibile comprare queste deliziose caramelle direttamente online http://www.anis-flavigny.com/boutique/fr/
Oppure con un po’ di tenacia, le troverete un po’ ovunque: nei negozi di dolciumi, nelle panetterie, nelle cioccolaterie, nei generi alimentari, dai cavisti, dai rosticcieri, in negozi di prodotti regionali, nel reparto dolciumi dei grandi magazzini, nei tabacchi e nelle edicole, in alcune farmacie, nei centri di giardinaggio, nelle stazioni di servizio, in internet e nei cataloghi di vendita per corrispondenza, nelle bancarelle delle fiere...

Vi lascio il sito dove potrete scoprire tante altre curiosità su questa sublime caramella :)

Rosso Pomodoro Pomì - Obiettivo Pomì

Partecipo ad un bellissimo contest organizzato da Pomì:

OBIETTIVO POMI'


un contest destinato ai blogger che amano la fotografia :)

Dovevamo reinterpretare in rosso i valori più importanti per Pomì:

- Innovazione
- Sostenibilità
- Made in Italy

Io ho deciso di partecipare nella categoria Innovazione:


l'innovazione e la qualità sono i valori fondamentali della Coltura del Benessere di Pomì che ha lanciato Pomì L+, la nuova passata di pomodoro con il 50% di licopene in più. Sei d'accordo con noi? Dai spazio alla tua creatività fotografica!


Così ho scattato la foto che secondo me rendeva meglio questa idea :)

Un pomodoro di Pomì L+


Spero vi piaccia e se vi va potete aiutarmi a rientrare tra le prime 5 e avere la possibilità di vincere un Iphone 5 + obiettivo Olloclip
basterà cliccare qui 

https://contest.pomionline.it/facebook/single.php?id=150

troverete la mia foto nella categoria Innovazione con il titolo Rosso Pomodoro Pomì :)
e per chi vota c'è la possibilità di vincere un kit di prodotti Pomì.

E allora cosa aspettate? :)