lunedì 2 febbraio 2015

Gnocchi di patate viola (Vegan)


Ma quanto saranno belle le patate viola?!? 
Non le avevo ancora mai trovate e appena le ho viste al supermercato non sono riuscita a resistere, dovevo provarle e portare ancora più colore sulla mia tavola.
Così come prima prova ho voluto fare questi gnocchi: belli, buoni e colorati :)

Ingredienti:
750 gr di patate viola vitelotte
150/200 gr di farina
Un pizzico di sale
Acqua se necessario
Farina di semola per non farli attaccare

Lessare le patate in abbondante acqua salata (il tempo di cottura è pressochè uguale alla normale patata quindi circa 40 minuti da quando l'acqua bolle).






Appena saranno pronte sbucciarle e passarle nello schiacciapatate.








Aggiungere 150 gr di farina, un pizzico di sale e iniziare ad impastare. Se l'impasto dovesse risultare troppo secco aggiungere un goccio d'acqua, al contrario, se dovesse risultare troppo umido aggiungere un po' di farina. Alla fine dovrà risultare un impasto morbido, omogeneo, compatto e facilmente lavorabile.



Sulla spianatoia mettere un po' di farina di semola che servirà per non farli attaccare. Prendere una parte d'impasto e formare i classici filoncini da cui creeremo gli gnocchi. Se volete potete usare il rigagnocchi oppure i rebbi di una forchetta per dargli le classiche striature (io personalmente ne faccio a meno).
Disporre via via gli gnocchi su un vassoio infarinato.



Cuocerli in abbondante acqua salata. 
Saranno cotti appena torneranno a galla.
Condirli come più vi piace, io avevo preparato un semplice sughino di funghi porcini e prezzemolo.